Il Covid colpisce duramente i provider Ecm, segnale di ripresa dalla formazione a distanza

27 Nov 2020

La survey di Formazione nella Sanità: per i medici la FAD è il futuro

Il 2020 è stato un anno particolarmente impegnativo per il comparto dei Provider di educazione continua in medicina (ECM), innumerevoli difficoltà correlate all’avanzamento di una pandemia hanno impedito di effettuare la quasi totalità degli eventi formativi in presenza. I Provider hanno risentito pesantemente del blocco dei congressi e del ritardo nella riapertura legato ai DPCM relativi all’emergenza Covid. Nel primo trimestre il calo della produzione stimato è stato del 47% e del 92% e nel secondo trimestre per gli eventi fisici in presenza (RES). Il bilancio totale delle perdite previsto per il 2020 sarà di circa il 67%, solo parzialmente mitigato dalla crescita degli eventi di Formazione a Distanza (FAD).

In questa situazione emergenziale, i Provider hanno comunque dimostrato una notevole capacità di adattamento, convertendo la propria offerta formativa da residenziale a FAD e mantenendo un elevato standard qualitativo della formazione stessa.

In particolare, come emerso dai risultati della survey effettuata dall’Associazione Formazione nella Sanità – su un campione rappresentativo di circa 1800 medici su tutto il territorio nazionale – la formazione a distanza, soprattutto in questo momento storico, si è dimostrata uno strumento efficace per raggiungere una platea ampia di operatori sanitari garantendo una formazione rapida e standardizzata su larga scala.

Dalla survey è emerso che la formazione a distanza è particolarmente apprezzata dal 70% del campione poiché consente di poter avere un’ottima autogestione dell’apprendimento, fruibile in qualsiasi momento; e i medici risultano essere concordi sul fatto che proprio l’e-learning possa avere un eccellente futuro nell’ambito dell’aggiornamento professionale.

Proprio in relazione al ruolo centrale che la formazione ricopre, anche grazie al prezioso lavoro dei Provider, l’Associazione Formazione nella Sanità in questo primo anno di vita ha focalizzato la propria attività nella creazione e nel consolidamento di un dialogo costruttivo con le istituzioni competenti a partire dalla Commissione ECM, nella ferma convinzione che sia possibile contribuire fattivamente al miglioramento del Sistema di formazione professionale medico-sanitaria, mettendo a disposizione il proprio know how tecnico e scientifico.

È per questo motivo che l’Associazione Formazione nella Sanità ha infatti richiesto fortemente l’attivazione della Consulta Nazionale della Formazione Permanente, con la possibilità di strutturare (facendone parte) un Tavolo Tecnico che coinvolga gli stessi Provider, quale contributo a un impulso vitale alla Formazione Continua, nel rispetto rigoroso di elevati standard di qualità della formazione.

È opportuno sottolineare come importanti siano stati gli investimenti dei provider del comparto per implementare o adeguare piattaforme di e-learning a questa situazione emergenziale dovuta al Covid19; ma nonostante questo i Decreti Ristori finora approvati non hanno incluso i codici ATECO di riferimento del comparto stesso, lasciando gli stessi provider fuori dal sostegno annunciato per diverse categorie. Per nostra fortuna, in queste ultime ore il Parlamento ha finalmente recepito le nostre istanze e, su iniziativa del Senatore Antonio Saccone in Commissione Finanze, sono stati inseriti due emendamenti che chiedono al governo di sanare questa mancanza.

Per concludere, l’Associazione Formazione nella Sanità rimane quindi un interlocutore istituzionale aperto, a disposizione dei Provider e di quanti, coinvolti in questa meritevole attività, volessero accentuare la forza e la portata della propria voce e delle proprie istanze costruttive, a favore della crescita, dello sviluppo e della tutela dell’intero comparto.

 

Fonte Sanità24

 

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere in anteprima tutte le ultime notizie.

Trattamento dei dati

La tua iscrizione è andata a buon fine!

Questo sito web utilizza dei cookies, anche di terze parti, e altre tecnologie di profilazione, quali l’incrocio tra informazioni raccolte attraverso diverse funzionalità del sito, al fine di raccogliere informazioni statistiche sugli utenti utili ad indirizzare loro messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso a tali cookies e tecnologie di profilazione, clicca qui. Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie di profilazione impiegate dal sito. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi